x
Destinazioni e percorsi

Vi raccontiamo tutto della regata Ophiusa

16 Marzo, 2018

Vi raccontiamo tutto della regata Ophiusa

La regata parte da Sitges, precisamente dal porto di Aiguadolç verso Formentera fino a raggiungere il porto della Sabina. Questa regata ha una caratteristica particolare che la differenzia dalle altre regate d'alta quota, poiché è possibile scegliere tra due percorsi diversi, il primo in questo caso è lasciare Ibiza a dritta, passando vicino all'isolotto di Tomomago e attraversando a sua volta Los Freus che dividono Ibiza e Formentera per arrivare al porto di La Sabina de Formentera.

La seconda alternativa è lasciare Ibiza sul lato del porto passando per Es Vedrá ed evitare così di attraversare Los Freus. Entrambi i percorsi hanno una distanza simile di circa 160 miglia. Scegliere la pista giusta a seconda delle caratteristiche del tempo è un incentivo in più della regata.

Va notato che la regata Ophiusa ha i più importanti velisti ogni anno, sia a livello nazionale che internazionale, in questa XV edizione hanno più di 80 barche e circa 500 membri di equipaggio.
Una volta terminata la regata, i trofei vengono assegnati ai vincitori di Ophiusa, che rappresentano un ginepro sdraiato e piegato dal vento. Il motivo principale per cui viene scelto quest' albero non è solo perché è il più caratteristico dell'isola ma per la grande importanza che ha avuto nel corso della storia di Formentera.

Partecipa a questa esperienza e raccontaci le tue sensazioni. Non perdere il tuo lavoro!
Cosa ne pensi di questo articolo?
La valutazione media è di 3/5
Usiamo cookie proprietari e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Se prosegui nella navigazione, consideriamo che acconsenti all’utilizzo dei cookie.